Le guardie zoofile OIPA Torino sequestrano Amstaff

(17 Dicembre 2014) - pubblicato da Redazione

Jam (marmellata in inglese) è stato ribattezzato così per la dolcezza che riserva alle persone, nonostante nella sua vita sia stato maltrattato e i suoi diritti siano stati calpestati.

Quando è stato sequestrato dalle guardie zoofile OIPA Torino era legato alla ringhiera di una scala, tra immondizia e lamiere, con un guinzaglio lungo 50 centimetri, insufficienti sia per fare qualche passo che per raggiungere la ciotola dell’acqua. Il suo corpo era martoriato da numerosi cicatrici da morso e il collo era solcato da un grave lesione causata da un collare o una catena troppo stretti. Lo stato di “allenamento” della muscolatura e le cicatrici lasciano aperta la possibilità di impiego per combattimenti clandestini, tutt’ora al vaglio della magistratura.

Jam ora è al sicuro e aspetta di iniziare una nuova fase della sua vita, quella in cui verrà considerato come un compagno di vita e non come un oggetto da sfruttare.



Torna alle news

Regione:Lazio

Quando:21 Febbraio 2018

(Lazio), STERILIZZAZIONI GRATUITE
Continua la campagna di STERILIZZAZIONI GRATUITE nel Lazio rivolta ai gatti di colonia e ai cani e gatti in attesa di adozione.

EVENTI IN EVIDENZA