Passeggia al porto e prende a calci un randagio fino a buttarlo in mare

(30 Giugno 2015) - pubblicato da Redazione

Mazara del Vallo. Il cane è stato recuperato all'ultimo minuto dai passanti, Enrico Rizzi, capo della segreteria nazionale del Pae lancia un appello: "Chi lo conosce ci aiuti a identificarlo"

 

Mazara del Vallo, 29 giugno 2015 - Una crudeltà assurda, indegna, neanche immaginabile in un essere che si dovrebbe definire "uomo". Il criminale di cui si parla passeggiava lungo la banchina del porto e senza alcun motivo si è avvicinato ad un cane randagio, gli ha sferrato un calcio e lo ha fatto finire in mare. L'animale è stato salvato in extremis da alcuni passanti che si sono precipitati a recuperarlo. 

L'agghiacciante video, pubblicato su Facebook da un mazarese, sta facendo il giro del web. Il capo della segreteria nazionale del Partito Animalista Europeo, Enrico Rizzi, lancia un appello ai cittadini di Mazara del Vallo: " Aiutateci ad identificare questo criminale. Non lasciate che questo pazzo squilibrato possa compiere nuovamente atti così indegni. Dobbiamo denunciare questo squallido personaggio ed assicurarlo alla giustizia. Chi può fornire elementi utili ci contatti comunque quanto prima al seguente numero verde: 800.912.215 ".
Per contatti con la nostra redazione: animali@quotidiano.net

 

Fonte: quotidiano.net

 



Torna alle news

Regione:Lazio

Quando:21 Febbraio 2018

(Lazio), STERILIZZAZIONI GRATUITE
Continua la campagna di STERILIZZAZIONI GRATUITE nel Lazio rivolta ai gatti di colonia e ai cani e gatti in attesa di adozione.

EVENTI IN EVIDENZA