Firenze. Sequestrati nove cavalli denutriti e in stato di abbandono

(28 Ottobre 2015) - pubblicato da Redazione

Intervento del Corpo Forestale dello Stato dopo la segnalazione di Italian Horse Protection. Per una cavalla non c'è stato nulla da fare. Indagini in corso

 

Roma, 27 ottobre 2015 - Rignano Sul’Arno (Firenze): sequestro di cavalli in condizioni di semiabbandono. E’ stato effettuato ieri sera un sequestro di 9 cavalli da parte del Corpo Forestale dello Stato di Reggello, a seguito di una segnalazione giunta a IHP lo scorso sabato 24 ottobre.L’associazione si era recata immediatamente sul posto, trovando una cavalla agonizzante e altri cavalli in condizioni precarie, senza sufficiente acqua né cibo. Purtroppo per la cavalla era troppo tardi: nonostante la terapia d’urgenza tentata dalla veterinaria dell’associazione, dopo alcune ore è stato necessario praticare l’eutanasia per evitare ulteriori inutili sofferenze. I successivi contatti con il Corpo Forestale hanno fatto scattare l’operazione in tempi rapidissimi: IHP ha provveduto a prestare le prime cure e a reperire una fornitura di fieno, che è stato portato questa mattina. Inoltre, grazie alla disponibilità del Comune di Rignano e all’operato dei volontari del VAB (Vigilanza Antincendi Boschivi), ieri sera è stata fornita abbondante acqua ai cavalli. Dei 9 cavalli sequestrati per maltrattamento, 5 sono in stato di evidente magrezza e 2 hanno problemi respiratori. Ci sono inoltre due cani e una capra. Gli animali appartenevano a una signora prematuramente deceduta a luglio. Attualmente gli uomini del Corpo Forestale, insieme alla Procura, stanno svolgendo gli opportuni accertamenti sulle responsabilità di chi doveva prendersi cura degli animali e non lo ha fatto. Fino ad oggi, infatti, sono sopravvissuti grazie ad alcune persone che spontaneamente hanno fornito fieno e acqua anche se in misura insufficiente, riferisce una nota di IHP.

 

fonte: quotidiano.net



Torna alle news

EVENTI IN EVIDENZA