Maltrattamenti animali: sequestrato un cane lasciato senz'acqua e con il muso sigillato dallo scotch

(17 Novembre 2015) - pubblicato da Redazione

Si tratta di un beagle sprovvisto di microchip. La segnalazione arrivata alle guardie zoofile di Earth tramite un video 

di Clarida Salvatori

 

Rinchiuso in una gabbia. Senza acqua. E con il muso sigillato con il nastro adesivo. Lo hanno ritrovato così le guardie zoofile Earth-Roma. Si tratta di un cane di razza Beagle che, come denuncia un video inviato sabato mattina all’associazione animalista, stava subendo dei maltrattamenti da parte del suo padrone.

 

L’intervento delle guardie

«Il cane si lamentava flebilmente e di più non avrebbe potuto perché il muso era legato stretto con un nastro adesivo». Dopo aver visto quelle immagini il comandante delle guardie zoofile Earth, Alfredo Parlavecchio, ha deciso di intervenire e di inviare tre guardie sul posto, a Casalotti, e di allertare contemporaneamente la Asl territoriale. «Sia la veterinaria che le guardie hanno trovato il cane ingabbiato e senza acqua a disposizione - prosegue la nota dell’associazione Earth -, per questo hanno deciso di procedere all’immediato sequestro. Gli animali non hanno modo di difendersi da carcerieri senza scrupoli ed è per questo che è necessario denunciare immediatamente le situazioni di maltrattamento quando vi si assiste». L’associazione sta già provvedendo a sbrigare tutte le pratiche per sporgere denuncia contro il responsabile del maltrattamento.

 

fonte: roma.corriere.it



Torna alle news

EVENTI IN EVIDENZA